Condividi:

I Socialisti e Democratici salutano la presentazione della nuova Strategia Ue-Africa, così come comunicata oggi dalla Commissaria per i partenariati internazionali Jutta Urpilainen, e l’Alto Rappresentante Josep Borrell.

Instaurare un partenariato di lungo periodo e su un piano egualitario tra i Paesi e le istituzioni dell’Ue e dell’Africa, fondato su responsabilità condivise, è un punto cruciale per il nostro futuro. Siamo lieti che la Strategia sia focalizzata sull’Agenda delle Nazioni Unite 2030. Ora la Strategia deve essere implementata attraverso azioni e strumenti in linea con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile: devono essere creati tempestivamente meccanismi per misurarne l’impatto ex ante e ex post, sullo sviluppo ecologico e umano.

Iratxe García Pérez, presidente S&D, ha commentato:

“Il futuro d’Europa è legato al futuro dell’Africa. È questa la ragione per la quale il Gruppo S&D si è sempre mosso in prima linea all’interno del Parlamento europeo per dare all’Ue una strategia operativa e multifocale verso l’Africa, ma anche con l’Africa. Ciò significa stabilire un partenariato capace di andare oltre la retorica e una relazione donatore/ricevente in termini di aiuti e sostegno, rafforzando la sicurezza e la capacità di gestione dei flussi migratori.

“Siamo felici di vedere che la Strategia proposta oggi dalla Commissione europea, assegni un ruolo centrale all’eradicazione delle cause che stanno alla base delle difficoltà di sviluppo, della povertà, di pratiche antidemocratiche e minacce allo Stato di diritto, discriminazione ed esclusione di genere, pratiche commerciali scorrette, accesso squilibrato e disuguale all’educazione di qualità per i giovani, sfruttamento indiscriminato del suolo e delle materie prime minerali.

“Il ruolo di questo Parlamento nel campo della cooperazione deve essere esteso per garantire trasparenza e responsabilità”.

Udo Bullmann, portavoce S&D per lo sviluppo, ha aggiunto:

“Il Gruppo S&D chiede da anni un maggior impegno nelle relazioni Ue-Africa. Siamo lieti che la nuova Commissione sia pronta a porre maggior enfasi sulla necessità di aprire un nuovo capitolo della cooperazione con i nostri continenti più prossimi.

“A seguito della presentazione di oggi della nuova strategia Ue-Africa, sappiamo a quali aree e a quali politiche la Commissione intende dare priorità nelle proprie relazioni con l’Africa. Rimangono tuttavia delle questioni aperte su come vada implementata questa Strategia. Come Socialisti e Democratici, siamo per un approccio che dia vita a un partenariato fondato su un piano di parità. Questo significa porre l’Agenda delle Nazioni Unite 2030 e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile al centro di ogni nostra azione. In questa prospettiva, merita speciale attenzione la lotta a qualsiasi forma di disuguaglianza e la legittimazione di alcune parti della società africana come i giovani e le donne.

“Noi ci opponiamo a un approccio che limiti l’impegno dell’Europa con i continenti vicini e partner, focalizzato su interessi europei miopi e a breve termine. Le future relazioni tra i nostri due continenti devono avere un nucleo solido, costituito da valutazioni e considerazioni di sviluppo, e non dominato da logiche europee d’interesse commerciale e sicurezza”.

Eurodeputati coinvolti

GARCÍA PÉREZ Iratxe

GARCÍA PÉREZ Iratxe

Presidente
Spagna
BULLMANN Udo

BULLMANN Udo

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

Martin De La Torre Victoria
President's spokesperson

MARTIN DE LA TORRE Victoria

Spagna
Bernas Jan

BERNAS Jan

Press Officer
Italia

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D: la quarta “Settimana dell’Africa” per un nuovo partenariato sostenibile ed egualitario Ue-Africa, nonostante il COVID-19

Comunicati stampa

S&D: il tempo corre. Solo dieci anni per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile

Comunicati stampa

S&D: il COVID-19 non può essere una scusa per indietreggiare sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Ue e ONU agiscano subito