Pubblicato:
Condividi:

Nel pieno della crisi COVID-19, è vitale che prodotti di prima necessità come cibo, farmaci e attrezzature medico sanitarie continuino a circolare in Europa. L’Unione europea deve quindi garantire condizioni di lavoro sicure e rispetto dei diritti dei lavoratori a tutti gli operatori del settore trasporti. Ogni settore deve apportare il proprio contributo nella lotta al coronavirus, e ci aspettiamo che l’Ue adotti tutte le misure necessarie a valorizzare i nostri sforzi comuni.

Johan Danielsson, portavoce S&D in commissione trasporti, ha commentato:

“In questa fase così complessa del nostro tempo, dobbiamo essere tutti grati ai lavoratori del settore trasporti che permettono alle nostre società e alle nostre economie di non fermarsi. Noi europei contiamo su di loro, e come Socialisti e Democratici dobbiamo spenderci in tutti i modi per assicurarci che lavorino in salute e sicurezza.

“La necessità di agire e reagire tempestivamente in stato di emergenza, richiede all’Unione europea di trovare soluzioni e superare problemi che possano sorgere dalle norme europee. Condividiamo quindi la proposta della Commissione europea di sospendere momentaneamente le norme che regolano gli slot aeroportuali. Il settore dell’aviazione ha bisogno di respiro e questo provvedimento, seppur di piccola entità, può essere un primo passo importante di un’azione più organica. Di contro però, non possiamo perdere di vista, né derogare ai nostri impegni ambientali: dobbiamo quindi evitare di avere aerei vuoti. Faremo in modo che il Parlamento europeo adotti questa proposta quanto prima.

Ismail Ertug, vicepresidente S&D responsabile per i trasporti, ha aggiunto:

“Esortiamo la Commissione e gli stati membri a fare tutto il possibile per trovare un approccio quanto più armonico e condiviso per far sì che tutti i cittadini europei possano ricevere i beni di prima necessità. Oggi la solidarietà a livello europeo è più che mai importante.

“In questa crisi, una delle cose essenziali è preservare la circolazione di prodotti e beni essenziali come cibo e farmaci. Noi tutti dobbiamo mostrare la nostra gratitudine ai lavoratori del settore trasporti per il lavoro che stanno continuando a svolgere. È vitale garantire l’applicazione degli standard di protezione del lavoro e mantenere costante il flusso transnazionale di merci. In questo senso quindi, accogliamo positivamente le linee guida pubblicate dalla Commissione lo scorso lunedì. Dobbiamo assicurarci anche che i trasportatori abbiano accesso ai servizi loro necessari quando sono al lavoro su strada. Le aziende devono fornire a tutti i conducenti i dispositivi e l’equipaggiamento per proteggersi dal contagio nel miglior modo possibile”.

Eurodeputati coinvolti

ERTUG Ismail

Vicepresidente
Germania

DANIELSSON Johan

Coordinatore
Svezia

Contatti stampa S&D

BERNAS Jan

Press Officer
Italia

Notizie correlate

Comunicati stampa

Il COVID-19 non è un pretesto per uno strappo alle regole della democrazia e dei diritti fondamentali

Comunicati stampa

“Dobbiamo agire adesso. Poi potrebbe essere tardi”. S&D incalza le istituzioni Ue per salvare il turismo dalla bancarotta

Comunicati stampa

Evento S&D online stasera: Iratxe García e i leader progressisti discutono la propria visione per “Un nuovo inizio per l’Europa”