Pubblicato:
Condividi:

I Socialisti e Democratici hanno deciso di dare il proprio voto a Ursula von der Leyen, candidata a presiedere la Commissione europea. A seguito di un intenso dibattito, la maggioranza degli europarlamentari del Gruppo S&D ha ritenuto che gli impegni contenuti nella relazione della candidata,  così come gli approfondimenti forniti in plenaria stamattina, fossero compatibili e in linea con le riforme progressiste propugnate dal Gruppo. Ms. von der Leyen potrà contare sul sostegno dei Socialisti e Democratici a patto che le promesse e gli impegni assunti siano onorati.

La leader S&D, Iratxe García, ha dichiarato: 

“Quando la candidata alla presidenza è venuta al nostro Gruppo la settimana scorsa eravamo molto scettici, ma dobbiamo ammettere che nei giorni scorsi, la Sig.ra von der Leyen ha fatto proprie le nostre richieste principali, restituendo proposte legislative specifiche coerenti.

“Ha riconosciuto l'urgenza di incidere sui cambiamenti climatici mediante una legge sul clima e una tassa sulle emissioni di carbonio. In linea con le nostre richieste in materia di sostenibilità e giustizia sociale, ha promesso l’introduzione di una retribuzione minima europea e un sistema europeo di garanzia contro la disoccupazione; una giusta imposizione fiscale alle grandi aziende del settore tecnologico e digitale; flessibilità nel Patto di stabilità e crescita; l'introduzione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite nel Semestre europeo. 

“Le Garanzie per i giovani e per l'infanzia sono iniziative già avviate, e lo stesso vale per un piano contro la povertà più completo e puntuale. Abbiamo trovato anche l'impegno a portare a compimento la Riforma di Dublino per la gestione dei flussi migratori e l'apertura di corridoi umanitari.

“Sono lieta di accogliere anche le iniziative in direzione di una vera parità di genere e per estirpare alla radice la violenza sulle donne.

“Ms. von der Leyen si è impegnata anche a sostenere l’integrità dello stato di diritto in tutta l'Unione, e nei prossimi cinque anni il nostro Gruppo terrà sotto stretta osservazione il rispetto di questo principio inderogabile. 

“È evidente che non rappresenta il 100% di quanto avessimo chiesto o di ciò che volessimo, ma grazie al nostro lavoro politico, possiamo dire di aver ottenuto la definizione di un’agenda d’impronta progressista, in un’ottica di cambiamento per l’Europa. Vogliamo evitare una crisi istituzionale e agire in modo responsabile. La nostra priorità è dare risposta alle istanze espresse dai cittadini attraverso il voto alle ultime elezioni europee.

“Se von der Leyen sarà eletta, faremo in modo di assicurarci che nei cinque anni a venire rispetti gli impegni che si è assunta con noi. Dovrà sempre tenere presente che senza il nostro appoggio, verrà a mancare la maggioranza in Parlamento. Noi lavoreremo in modo costruttivo con la commissione e gli altri Gruppi pro europei, per saldare una maggioranza che produca la legislazione progressista di cui l'Ue ha bisogno”.

 

Nota agli editori:

Iratxe García terrà una conferenza stampa domattina alle 9.30, trasmessa in streaming dal Parlamento européo.

Eurodeputati coinvolti

GARCÍA PÉREZ Iratxe
Presidente
Spagna

Contatti stampa S&D

President's spokesperson
MARTIN DE LA TORRE Victoria
Spagna

Notizie correlate

Comunicati stampa

Von der Leyen agisca rapidamente per riformare il sistema d’asilo UE e salvare vite nel Mediterraneo

Comunicati stampa

Iratxe García: alla Commissione ci aspettiamo qualcuno che promuova il cambiamento e lo abbiamo detto chiaramente alla Signora von der Leyen

Comunicati stampa

Iratxe García: intatto il nostro impegno per reimpostare la rotta della Commissione europea