Pubblicato:
Condividi:

Con l’inizio delle audizioni dei Commissari designati, Maroš Šefčovič, vicepresidente designato per le Relazioni interistituzionali e la previsione, ha raccolto un solido sostegno da parte degli eurodeputati durante un’audizione congiunta con la commissione affari costituzionali e la commissione affari legali del Parlamento europeo. Forte di due mandati di esperienza alla Commissione europea, Šefčovič è apparso molto convincente e nel ruolo di primo piano che ricoprirà nella nuova Commissione, si è assunto l’impegno di proiettare l’Europa verso una dimensione più progressista e lungimirante.

Claude Moraes, vicepresidente per Democrazie resilienti e Diritti fondamentali, ha dichiarato:

“Maroš Šefčovič avrà un ruolo importante nell’aggregare le istituzioni europee nel prossimo mandato della Commissione. Il Gruppo S&D è impegnato a porre i cittadini al centro di una nuova idea di Unione e incoraggeremo i Commissari designati a lavorare fianco a fianco con i membri del Parlamento in ogni fase del processo legislativo. Desideriamo anche costruire una fiducia più solida nell’Unione, avviando un processo di apertura e favorendo maggior trasparenza e protezione dei diritti dei cittadini in ogni ambito. Maroš Šefčovič ha dimostrato di essere pronto ad assumersi questa responsabilità”.

Domènec Ruiz Devesa, coordinatore S&D nella commissione Affari istituzionali, ha aggiunto:

“Nei prossimi cinque anni, il vicepresidente designato Šefčovič avrà l’opportunità di avvicinare i cittadini europei al processo decisionale dell’Ue, dando impulso al ruolo del Parlamento europeo. Questo nuovo approccio porterà i cittadini ad avere più voce nelle decisioni che hanno un impatto sulle loro vite. Il nostro Gruppo sosterrà totalmente Maroš Šefčovič nello sviluppo di un nuovo diritto d’iniziativa per il Parlamento e nell’ottenimento del diritto d’inchiesta per gli europarlamentari. Attraverso la Conferenza sul futuro d’Europa, siamo fiduciosi che il Commissario designato promuova la conferenza come strumento per favorire le riforme istituzionali indispensabili, di concerto con i cittadini e le parti sociali”.

Tiemo Wölken, coordinatore della commissione Affari legali:

“Durante la sua audizione il vicepresidente designato Maroš Šefčovič ha dato una solida immagine di sé e ha messo in campo la competenza e l’esperienza necessarie per dare ai cittadini Ue le risposte di cui hanno bisogno. Con la delega per un miglior processo legislativo, il nostro Gruppo è convinto che nei prossimi cinque anni Šefčovič sia in grado d’interpretare in senso ampio l’esigenza di semplificare il diritto europeo, con un occhio di riguardo alla qualità e non solo alla quantità; noi ci teniamo a sottolineare che non si tratta di una questione puramente matematica. Siamo certi che con Šefčovič alla guida, riusciremo a far sì che ogni iniziativa di miglioramento del processo legislativo per favorire l’intelligenza artificiale, non leda diritti fondamentali dei cittadini come la privacy e la protezione dei dati”.

 

Eurodeputati coinvolti

MORAES Claude

Vicepresidente
Regno Unito

RUIZ DEVESA Domènec

Coordinatore
Spagna

WÖLKEN Tiemo

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

Tuttlies Utta
Head of Department

TUTTLIES Utta

Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa

Conservatori e liberali bloccano gli approfondimenti sul conflitto d’interesse di Breton

Comunicati stampa

Iratxe García, presidente S&D: c’è ancora margine per un presidente della Commissione europea scelto fra gli spitzenkandidaten

Comunicati stampa

Udo Bullmann, leader del Gruppo S&D, lancia un forte segnale di rinnovamento da Sibiu