Pubblicato:
Condividi:

Dopo 20 anni di negoziati, oggi l’Unione europea e Mercosur hanno firmato un’intesa politica sul futuro accordo d’associazione.

Bernd Lange, europarlamentare e vicepresidente del Gruppo S&D, ha commentato:

“I forti legami sociali e culturali esistenti fra i Paesi Mercosur e l’Europa, li rende partner strategici, non solo dal punto di vista economico, ma anche politico.

“Chiediamo ad entrambe le parti di pubblicare al più presto possibile la bozza dell’accordo, in modo tale che possa passare al vaglio del Parlamento europeo e della cittadinanza. È nostra intenzione studiare il testo in modo molto dettagliato, con particolare riferimento alle parti sullo sviluppo sostenibile. Il nostro appoggio è subordinato al rispetto degli impegni contenuti nell’Accordo di Parigi sul clima e degli standard ILO (Organizzazione internazionale del lavoro) in materia di diritti dei lavoratori. In caso contrario si renderanno necessarie ulteriori negoziazioni. Alla luce delle recenti dichiarazioni e delle decisioni prese dal governo brasiliano, deve essere chiaro che l’Europa firmerà solo un accordo commerciale che ponga  la sostenibilità al centro.

“Solo se vi sarà una competizione sana ed equilibrata  fra i nostri produttori e quelli dei Paesi Mercosur, l’accordo commerciale sarà proficuo”.

Nota agli editori:

Attualmente le relazioni fra l’Unione europea e Mercosur rientrano nella cornice di un accordo di cooperazione. Il nuovo accordo commerciale che si profila, è fondato sostanzialmente su tre pilastri — politico, cooperativo e commerciale — negoziati dai quattro stati fondatori di Mercosur, Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay; allo stato attuale, il Venezuela non vi rientra in quanto ha aderito a Mercosur solo nel 2012.

Il pilastro commerciale contiene un meccanismo di risoluzione delle controversie e un capitolo sullo sviluppo sostenibile, fortemente voluti dai Socialisti e Democratici come punti chiave del proprio modello di politica commerciale progressista e ritenuti imprescindibili per qualsiasi accordo commerciale coinvolga l’Ue.

Una volta concluso, l’accordo commerciale Ue – Mercosur abbraccerà 750 milioni di persone e per gli esportatori comporterà un risparmio di più di 4000 milioni di euro l’anno, circa 8 volte quello del CETA (Accordo economico e commerciale globale), l’accordo di libero scambio tra Ue e Canada  approvato in via provvisoria dall’europarlamento nel 2017 e in attesa di ratifica da parte dei parlamenti nazionali di tutti gli stati membri per un’applicazione definitiva.

Eurodeputati coinvolti

LANGE Bernd

Membro
Germania

Contatti stampa S&D

PELZ Silvia

Press Officer
Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa

Iratxe García: “Il nostro voto sostiene la nuova Commissione, ma saremo partner tanto leali quanto vigili ed esigenti”

Comunicati stampa

L’amministrazione Trump si muove come un elefante in un negozio di porcellane cinesi: a spese di palestinesi e israeliani

Comunicati stampa

Si salvi l’OMC dal colpo di grazia di Trump. S&D a difesa di un sistema di scambio fondato su regole