Pubblicato:
Condividi:

Il gruppo S&D condanna fermamente l'uso dell'agente nervino di livello militare come arma chimica nel Regno Unito. Si tratta di un attacco senza precedenti contro i civili in Europa. Chiediamo che siano condotte tutte le indagini necessarie. E se la Russia dovesse essere ritenuta responsabile, l'Unione europea dovrà rispondere in maniera adeguata.

 

Il vicepresidente del gruppo S&D per gli affari esteri, Victor Boştinaru dichiara:

“L'uso di un'arma chimica nel Regno Unito è fonte di grande preoccupazione per l'Ue nel suo insieme. Il gruppo S&D è al fianco del Regno Unito dinanzi a questo intollerabile evento. Se dovesse venire confermato che la Russia è dietro l'attacco, questo porterebbe le interferenze esterne già esistenti da parte della Russia a un livello molto più elevato e assolutamente inaccettabile, perché tale è l'uso di armi chimiche sul suolo di uno Stato membro. Condanniamo fermamente l'attacco e chiediamo che siano condotte tutte le indagini necessarie al fine di accertare le responsabilità e perseguire i responsabili”.

 

Ioan Pașcu, coordinatore S&D sulla sicurezza e la difesa, aggiunge:

“La NATO ha già espresso profonda preoccupazione per l'uso di un agente nervino in Europa e il Consiglio deve fare lo stesso, poiché ciò che è accaduto a Salisbury è una minaccia per tutta l'Europa. Condanniamo ogni uso di armi chimiche e dobbiamo lavorare insieme per assicurare alla giustizia gli autori di questo attacco ai civili in Europa”.

 

Clare Moody, vicepresidente S&D della sottocomissione sulla sicurezza e la difesa, afferma:

“L'uso di un agente nervino di livello militare come arma chimica contro civili in Europa non ha precedenti e richiede una risposta solida. È importante che l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) sia coinvolta nelle indagini per aiutare a determinare il responsabile di questo attacco. Il Consiglio europeo deve dimostrare piena solidarietà al popolo della Gran Bretagna e di Salisbury ed essere pronto a sostenere il Regno Unito nel fornire una risposta adeguata all'uso di agenti nervino di livello militare sui civili”.

Contatti stampa S&D

CZERNY-GRIMM Inga

Press Officer
Polonia

Notizie correlate

Comunicati stampa

Birgit Sippel, eurodeputata S&D: “I responsabili della morte di Daphne Caruana devono pagare per i propri crimini”

Comunicati stampa

A un passo dalla possibilità di ricorso collettivo anche per i consumatori europei

Comunicati stampa

Iratxe García: “Il nostro voto sostiene la nuova Commissione, ma saremo partner tanto leali quanto vigili ed esigenti”