Condividi:

In vista del viaggio in Europa del Presidente degli Stati Uniti Biden, durante il quale parteciperà al G7, al vertice Nato e al vertice Ue-USA, i Socialisti e Democratici esprimono grandi aspettative per rilanciare l’agenda progressista ponendo al centro democrazia, Stato di Diritto e lotta alle disuguaglianze. Dobbiamo stringere robusti legami e un’alleanza più solida delle democrazie, per dare nuovo vigore all’ordine mondiale multilaterale e resistere all’azione erosiva dei regimi autoritari. Dobbiamo anche investire energie per combattere il cambiamento climatico, costruire una crescita robusta, sostenibile ed ecologica, e una società più inclusiva.

Il presidente Biden spinge per un’ambiziosa aliquota globale per le società e il voto dei ministri delle finanze al G7 della settimana scorsa, che dimostra la disponibilità a raggiungere un accordo, fa ben sperare per l’incontro della settimana ventura.

Il Gruppo S&D è pronto a lavorare a una nuova alleanza transatlantica tra le forze progressiste e costruire un nuovo ordine multilaterale mondiale. Per approfondire puoi leggere la Strategia progressista del Gruppo S&D per un partenariato transatlantico rinnovato.

Tonino Picula, eurodeputato e relatore del Parlamento europeo sugli Stati Uniti e portavoce S&D in materia di affari esteri, ha dichiarato:

“È molto significativo che il presidente USA Joe Biden abbia scelto l’Europa come destinazione per il suo primo viaggio oltreoceano. Noi vogliamo leggerlo come un segnale di rinnovato impegno nella costruzione delle relazioni transatlantiche dell’amministrazione Biden-Harris.

“Il legame transatlantico è uno dei capisaldi del sistema internazionale fondato su regole, che ha introdotto il mondo a un’epoca di pace e prosperità dopo le guerre mondiali. Questo legame è stato messo severamente alla prova dalle tendenze isolazioniste dell’amministrazione Trump. Dobbiamo cercare di ridefinire le nostre relazioni su un piano più egualitario e su una maggior assunzione di responsabilità.

“Alcune sfide rimangono aperte, come nel caso dell’approccio alla Cina, alla Russia e altre aree, o l’agricoltura e la protezione dei dati, soprattutto dopo le recenti rivelazioni. Ciò nonostante, siamo incoraggiati dalla volontà politica di Washington a gestire le nostre differenze in modo costruttivo e di focalizzarsi su un’agenda comune.

Bernd Lange, eurodeputato S&D, presidente della commissione parlamentare sul commercio e responsabile per gli scambi commerciali Ue-USA, ha dichiarato:

“Non è cambiato tutto improvvisamente, ma ci sono miglioramenti sensibili. L’impegno del presidente Biden alla condivisione di un ordine multilaterale mondiale basato su regole è un rimedio necessario ai colpi inferti da Trump alle relazioni commerciali mondiali con le proprie misure illegali e unilaterali. Come primo passo, la nuova amministrazione USA dovrebbe lavorare a rettificare alcune decisioni prese da Trump, come i dazi sull’acciaio e l’alluminio. Il nostro obiettivo non è solo quello di recuperare le relazioni commerciali Ue-USA, ma ricostruirle persino migliori di com’erano, ponendo al centro dell’agenda progressista transatlantica i lavoratori, le retribuzioni, la lotta alla pandemia e la ripresa economica sostenibile. Uno dei punti chiave del vertice dovrebbe essere il Consiglio commercio e tecnologia (Trade & Technology Council).

“Il nodo delle relazioni Ue-USA è la Cina. È chiaro che dovremo cooperare con la Cina su molte questioni, in primis il cambiamento climatico. Parallelamente, l’Ue e gli Stati Uniti dovrebbero muoversi insieme, come attori e partner sullo stesso piano, per combattere le pratiche commerciali scorrette. Se saremo capaci di raggiungere un approccio strategico condiviso nei confronti della Cina è uno dei temi chiave che definirà le nostre relazioni transatlantiche”.

Documenti correlati

S&D Progressive Strategy for a Reinforced Transatlantic Partnership

Eurodeputati coinvolti

PICULA Tonino
PICULA Tonino
Coordinatore
Croazia
LANGE Bernd
LANGE Bernd
Membro
Germania

Contatti stampa S&D

Czerny-grimm Inga
CZERNY-GRIMM Inga
Press Officer
Polonia
Pelz Silvia
PELZ Silvia
Press Officer
Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa
S&D: con Global Europe/NDICI si apre una nuova fase Ue nella cooperazione internazionale
Comunicati stampa
Guidato dal Gruppo S&D, l’Europarlamento chiede la sospensione dei brevetti sui vaccini COVID-19 per salvare vite
Comunicati stampa
La comunità internazionale non abbandoni la popolazione afgana e soprattutto le donne