Condividi:

Al termine delle negoziazioni sull’importante accordo bilaterale contro le imitazioni e le contraffazioni, a protezione di cento indicazioni geografiche europee (IG) in Cina e cento indicazioni geografiche cinesi in Europa, il commento di Inmaculada Rodriguez-Piñero, eurodeputata del Gruppo S&D responsabile per le politiche commerciali con la Cina:

“L’accordo raggiunto oggi tra Ue e Cina sulle indicazioni geografiche rappresenta una svolta nella lotta contro le imitazioni e le contraffazioni. D’ora in avanti, Cina e Unione europea osserveranno reciproco rispetto di cento indicazioni geografiche come Rioja e Manchego. È una buona notizia per i produttori e i consumatori. Noi Socialisti e Democratici porteremo avanti la nostra lotta per proteggere i consumatori e i produttori da forme di concorrenza sleale”.

Nota agli editori:

I protocolli di qualità sono concepiti per proteggere i nomi di specifici prodotti e promuovere caratteristiche uniche, legate a una precisa provenienza geografica e a competenze tecniche della tradizione. 3.300 denominazioni europee sono registrate sia come Indicazioni geografiche protette (IGP), sia come Denominazioni di origine protetta (DOP). Il mercato Ue delle indicazioni geografiche si aggira attorno ai 74,8 miliardi di euro, un volume che rappresenta circa il 15,4% dell’export totale di prodotti alimentari e bevande dell’Ue.

Eurodeputati coinvolti

RODRÍGUEZ-PIÑERO Inma

RODRÍGUEZ-PIÑERO Inma

Membro
Spagna

Contatti stampa S&D

Pelz Silvia

PELZ Silvia

Press Officer
Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D in prima linea per regole sulla responsabilità delle imprese

Comunicati stampa

Con l’aggiornamento del Regolamento di esecuzione, l’Ue sarà in una posizione migliore per difendere i nostri interessi commerciali

Comunicati stampa

Il riconoscimento reciproco delle indicazioni geografiche è un segnale incoraggiante per la cooperazione Ue-Cina