Pubblicato:
Condividi:

Viviamo qualcosa d’inedito. Il COVID-19 non conosce confini, colpisce chiunque a livello globale, e la nostra risposta deve essere altrettanto globale. L’Ue e gli stati membri hanno molto da imparare dalla lezione impartitaci da questa grave e dolorosa emergenza: è imperativo restituire una risposta comune, condivisa e coordinata a livello europeo per respingere il coronavirus.

Jytte Guteland, coordinatrice S&D in commissione ambiente, ha dichiarato:

“Qui si parla di salvare vite umane e mai come in questo momento dobbiamo essere solidali e lavorare insieme per superare la crisi. È evidente che sono necessarie soluzioni condivise a livello europeo per contenere il virus ed evitare che sopraffaccia i nostri sistemi sanitari.

“La situazione attuale rende dolorosamente evidente quanto sia vitale disporre di sistemi sanitari ben finanziati, accessibili e di alta qualità in Europa. Sfortunatamente, dopo anni di tagli, molti sistemi sanitari mostrano delle difficoltà nell’affrontare il COVID-19, nonostante il lavoro incessante dei medici e di tutto il personale sanitario per salvare quante più vite possibile.

“Dobbiamo potenziare gli strumenti attualmente a disposizione dell’Unione, incrementando ad esempio le risorse umane dell’ECDC, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, e prevedendo adeguate riserve di dispositivi e attrezzature medico sanitarie essenziali, cosicché in futuro le nostre società siano pronte.

Hélene Fritzon, vicepresidente S&D responsabile per la sanità, ha aggiunto:

“La diffusione del COVID-19 ha mostrato i limiti del sistema europeo. Questa crisi ci porrà di fronte a decisioni complesse e la vita potrebbe cambiare in un modo che solo pochi mesi fa sarebbe stato impensabile.

“Per superare la crisi abbiamo bisogno di robuste misure di sostegno a ogni livello per attutire l’impatto negativo, con particolare riferimento all’occupazione e alla coesione sociale. È molto importante anche contrastare l’impatto che potrebbe avere sull’uguaglianza di genere.

“Dobbiamo combattere questa battaglia con uno spirito europeo comune e una volta sconfitto il COVID-19, non dobbiamo dimenticare ciò che il virus ha portato alla luce: l’enorme valore dei nostri sistemi sanitari e delle risorse sanitarie pubbliche. Se lavoriamo insieme, vinceremo”.

Eurodeputati coinvolti

FRITZON Heléne

Head of delegation
Vicepresidente
Svezia

GUTELAND Jytte

Coordinatore
Svezia

Notizie correlate

Comunicati stampa

“Dobbiamo agire adesso. Poi potrebbe essere tardi”. S&D incalza le istituzioni Ue per salvare il turismo dalla bancarotta

Comunicati stampa

Evento S&D online stasera: Iratxe García e i leader progressisti discutono la propria visione per “Un nuovo inizio per l’Europa”

Comunicati stampa

S&D: è tempo d’istituire l’Unione sanitaria europea. Se non ora, quando?