Condividi:

Viviamo qualcosa d’inedito. Il COVID-19 non conosce confini, colpisce chiunque a livello globale, e la nostra risposta deve essere altrettanto globale. L’Ue e gli stati membri hanno molto da imparare dalla lezione impartitaci da questa grave e dolorosa emergenza: è imperativo restituire una risposta comune, condivisa e coordinata a livello europeo per respingere il coronavirus.

Jytte Guteland, coordinatrice S&D in commissione ambiente, ha dichiarato:

“Qui si parla di salvare vite umane e mai come in questo momento dobbiamo essere solidali e lavorare insieme per superare la crisi. È evidente che sono necessarie soluzioni condivise a livello europeo per contenere il virus ed evitare che sopraffaccia i nostri sistemi sanitari.

“La situazione attuale rende dolorosamente evidente quanto sia vitale disporre di sistemi sanitari ben finanziati, accessibili e di alta qualità in Europa. Sfortunatamente, dopo anni di tagli, molti sistemi sanitari mostrano delle difficoltà nell’affrontare il COVID-19, nonostante il lavoro incessante dei medici e di tutto il personale sanitario per salvare quante più vite possibile.

“Dobbiamo potenziare gli strumenti attualmente a disposizione dell’Unione, incrementando ad esempio le risorse umane dell’ECDC, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, e prevedendo adeguate riserve di dispositivi e attrezzature medico sanitarie essenziali, cosicché in futuro le nostre società siano pronte.

Hélene Fritzon, vicepresidente S&D responsabile per la sanità, ha aggiunto:

“La diffusione del COVID-19 ha mostrato i limiti del sistema europeo. Questa crisi ci porrà di fronte a decisioni complesse e la vita potrebbe cambiare in un modo che solo pochi mesi fa sarebbe stato impensabile.

“Per superare la crisi abbiamo bisogno di robuste misure di sostegno a ogni livello per attutire l’impatto negativo, con particolare riferimento all’occupazione e alla coesione sociale. È molto importante anche contrastare l’impatto che potrebbe avere sull’uguaglianza di genere.

“Dobbiamo combattere questa battaglia con uno spirito europeo comune e una volta sconfitto il COVID-19, non dobbiamo dimenticare ciò che il virus ha portato alla luce: l’enorme valore dei nostri sistemi sanitari e delle risorse sanitarie pubbliche. Se lavoriamo insieme, vinceremo”.

Eurodeputati coinvolti

FRITZON Heléne

FRITZON Heléne

Head of delegation
Vicepresidente
Svezia
GUTELAND Jytte

GUTELAND Jytte

Coordinatore
Svezia

Notizie correlate

Comunicati stampa

Martedì S&D terrà un webinar sull’Unione sanitaria europea, con la partecipazione di Ursula von der Leyen, presidente della Commissione, e i ministri della sanità di Spagna, Italia e Svezia

Comunicati stampa

S&D: la Strategia farmaceutica proposta dalla Commissione è un nuovo passo verso farmaci sicuri, efficaci e alla portata dei cittadini

Comunicati stampa

Chi non bara non ha nulla da temere. S&D apre la strada al divieto di vizi occulti che riducano il ciclo di vita dei prodotti