Pubblicato:
Condividi:

I Socialisti e Democratici hanno lanciato un laboratorio di idee che durerà sei mesi con l'obiettivo di  contribuire alla creazione di un modello di sviluppo alternativo per l'Ue.

 

L'Unione europea è stata costruita sulla solidarietà, sulla coesione e sulla prospettiva di una vita migliore. Tuttavia, negli ultimi decenni stiamo assistendo al contrario: crescente disuguaglianza, società frammentate e indebolimento della punta di diamante dell'Europa, il suo modello sociale.

 

I cittadini sono consapevoli di cio' e se ne preoccupano: secondo l'ultimo Eurobarometro, l'84% degli europei pensa che le differenze di reddito siano troppo grandi, e più della metà si aspetta che i loro governi facciano qualcosa al riguardo. I Socialisti e i Democratici in Europa intendo cambiare la tendenza attuale e iniziare a ricostruire una società basata sulla fiducia, l'equità, la coesione e la solidarietà.

 

Ecco perché oggi il presidente del gruppo S&D, l'eurodeputato Udo Bullmann, ha accolto a Bruxelles più di 20 esperti che si impegneranno all'interno di un laboratorio progressista che durerà sei mesi per contribuire a delineare un modello alternativo di sviluppo per l'Ue.

 

Udo Bullmann afferma:

“Le basi sociali su cui è stata fondata l'Ue negli anni '50 sono a rischio. La tecnologia e la globalizzazione hanno scatenato una profonda trasformazione paragonabile alla rivoluzione industriale. Questa trasformazione avvantaggia solo alcuni e, finora, danneggia i più. Secondo l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), il 10% dei lavoratori è a rischio di automazione, per non parlare dell'abbandono delle zone rurali. Questa situazione non fa altro che fornire il terreno ideale ai partiti nazionalisti, estremisti e populisti.

 

“Creando questa commissione indipendente di esperti vogliamo portare l'attenzione politica e pubblica sulle disuguaglianze economiche, sociali, ambientali e territoriali in tutta Europa, e fornire orientamenti strategici e proposte politiche concrete su come cambiare questa tendenza.

 

“È urgente portare rapidamente l'Ue su un nuovo percorso di sviluppo che abbia come obiettivi l'uguaglianza, la coesione e la riconciliazione in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite del 2030”.

 

Questa commissione indipendente sull'uguaglianza sostenibile riunisce personalità di spicco della politica, della società civile e del mondo accademico che si occupano di sostenibilità, progresso sociale e giustizia. La commissione sarà presieduta da Poul Nyrup Rasmussen, ex primo ministro della Danimarca ed ex presidente del Pse, e Louka Katseli, presidente del Consiglio di amministrazione della Banca nazionale di Grecia, ex ministra del Lavoro e della previdenza sociale, dell'Economia e della Competitività. La Commissione presenterà le sue raccomandazioni al gruppo S&D nell'ottobre 2018.

 

Qui la lista completa degli esperti

Eurodeputati coinvolti

BULLMANN Udo

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

Martin De La Torre Victoria
President's spokesperson

MARTIN DE LA TORRE Victoria

Spagna

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D traina l’iniziativa del Parlamento europeo sul Piano per la ripresa

Comunicati stampa

“Dobbiamo agire adesso. Poi potrebbe essere tardi”. S&D incalza le istituzioni Ue per salvare il turismo dalla bancarotta

Comunicati stampa

Evento S&D online stasera: Iratxe García e i leader progressisti discutono la propria visione per “Un nuovo inizio per l’Europa”