Condividi:

Su richiesta dei Socialisti e Democratici, questa mattina il Parlamento europeo ha discusso sulla situazione delle molestie e degli abusi sessuali in Europa e nel Parlamento Ue. A seguito della campagna internazionale #MeToo, sono emersi sui media casi di abusi e molestie al Parlamento europeo. Domani, la plenaria voterà una risoluzione. I Socialisti e Democratici hanno spinto per un linea dura e tolleranza zero su abusi e violenze, chiedendo inoltre che vi siano degli esperti esterni che diano valutazioni e raccomandazioni su come migliorare la situazione nel Parlamento.

La portavoce del gruppo S&D per i diritti delle donne e la parità di genere, Iratxe García Pérez dichiara:

“#MeToo ha portato alla luce una ondata di storie reali di ragazze e donne che hanno subito molestie o abusi sessuali da parte dei loro capi, colleghi, membri della famiglia o estranei. Le donne hanno cominciato a parlare e le loro voci vanno ascoltate.

“Le radici degli abusi e delle molestie sessuali vanno trovate nelle diseguaglianze sociali, con una parte che abusa del suo potere a scapito di un’altra, con vittime impaurite che non parlano e testimoni che volgono lo sguardo altrove. Tutto cio’ va fermato. Gli uomini devono agire e assumersi le proprie responsabilità per porre fine all’impunità. Noi tutti dobbiamo agire e denunciare le molestie sessuali, non solo le vittime. Dobbiamo dire forte e chiaro: le donne non resteranno sole!

“Il nostro gruppo ha fatto pressioni per l’adozione della Convenzione di Istanbul in cui si dichiara chiaramente che abusi e molestie sono violazioni dei diritti umani, sanzionabili penalmente. E’ vergognoso che solo 13 Stati membri dell’Ue abbiano finora ratificato questa convenzione. Chiedo a tutti i paesi membri che non lo hanno ancora fatto di ratificare immediatamente questa convenzione che aiuterà a proteggere le donne da violenze e molestie sessuali.

“Dobbiamo fare piazza pulita anche a casa nostra. Il Parlamento europeo ha i sistemi per affrontare abusi e molestie, ma evidentemente non funzionano. Dobbiamo fare in modo che gli strumenti funzionino per le vittime e dare loro garanzie sul fatto che non perderanno il lavoro. I Socialisti e Democratici chiedono che esperti indipendenti indaghino sulle molestie e gli abusi commessi al Parlamento europeo. Adesso basta”.



Eurodeputati coinvolti

GARCÍA PÉREZ Iratxe

GARCÍA PÉREZ Iratxe

Presidente
Spagna

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D: il COVID 19 è un motivo ulteriore per l’immediato rilascio dei prigionieri di coscienza

Comunicati stampa

Le donne sono in prima linea contro il COVID-19. I Socialisti e Democratici chiedono azioni a loro sostegno

Comunicati stampa

S&D condanna la decisione della Russia di bandire il Fondo europeo per la democrazia dai propri territori