Pubblicato:
Condividi:

Il Parlamento europeo ha votato oggi a favore di un accordo commerciale globale con il Giappone. È il più grande accordo commerciale bilaterale mai concluso dall'Ue in termini di dimensioni di mercato e coprirà quasi un terzo del Pil mondiale.


Il deputato del gruppo S&D e autore del rapporto Pedro Silva Pereira dichiara:


“In un momento in cui il presidente degli Stati Uniti attacca la cooperazione multilaterale e minaccia di iniziare guerre commerciali, l'approvazione di questo accordo è un segnale importante. Mostra che l'Ue rimane impegnata in un ordine internazionale equo e basato su regole, in cui svolgere un ruolo importante nel fissare standard elevati sul commercio internazionale. Questo è un buon accordo per cittadini, lavoratori, agricoltori e piccole e medie imprese. I prodotti e i servizi europei acquisiranno importanti nuove opportunità nel mercato giapponese.


“Questo è l'accordo commerciale più progressista che l'Ue abbia mai firmato con qualsiasi Paese. Impegna entrambe le parti a soddisfare elevati livelli di protezione ambientale e del lavoro. Rispetta pienamente i servizi pubblici e il diritto alla regolamentazione. Ci siamo assicurati l'impegno dei giapponesi a perseguire la ratifica delle convenzioni fondamentali dell'Organizzazione internazionale del lavoro, nonché una clausola di revisione per migliorare l'applicabilità delle disposizioni sul lavoro e sull'ambiente. L'accordo garantisce anche l'attuazione dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Adesso, chiediamo ad entrambe le parti di rispettare i propri impegni e sbloccare il potenziale progressista di questo accordo”.


La portavoce del gruppo S&D per il commercio internazionale Alessia Mosca aggiunge:


“Oggi l'Ue e il Giappone hanno inviato un messaggio al mondo in difesa del multilateralismo e della cooperazione internazionale. Abbiamo creato un blocco di libero scambio che rappresenterà quasi un terzo della produzione mondiale. In tempi turbolenti per il commercio internazionale, questo accordo aiuterà entrambe le nostre economie a superare la tempesta. Abbiamo lottato duramente per garantire un accordo che avvantaggi i lavoratori europei ed eviti gli aspetti più controversi dei precedenti accordi commerciali.


“In base a questo accordo, le tariffe verranno rimosse per oltre il 90% degli articoli commerciali tra il Giappone e l'Europa, il che significa che i consumatori giapponesi potranno beneficiare di prodotti e alimenti fabbricati in Europa di alta qualità”.

Eurodeputati coinvolti

SILVA PEREIRA Pedro
Membro
Portogallo

Contatti stampa S&D

ALLAN Tim
Press Officer
Regno Unito

Notizie correlate

Comunicati stampa

Accordo politico Ue – Mercorsur: S&D accoglie positivamente, ma insiste sulla garanzia dei diritti dei lavoratori e degli standard ambientali

Comunicati stampa

Il Parlamento europeo sostiene l’accordo di libero scambio e protezione degli investimenti con Singapore

Comunicati stampa

Commercio e investimenti internazionali sostenibili, la proposta dei progressisti